Motorizzazione cancello: i sistemi da ricordare

Motorizzazione cancello

La motorizzazione del cancello facilita la vita agli abitanti delle case perché è vietato il "via vai" per aprire e chiudere i cancelli. La scelta di un portale automatico solleva molte domande oltre che risposte, di cui qui è un'antologia.

Quale cancello è compatibile con la motorizzazione?

L'operatore della porta non viene eseguito con un qualsiasi tipo di cancello. Infatti, un cancello in PVC ad esempio non si presta affatto alla resistenza richiesta dal fissaggio dell'operatore della porta. Pertanto, è preferibile in questo caso scegliere un cancello scorrevole molto più resistente del modello a battente. Oltre a questa scelta, è importante anche controllare le misure in ingresso, scegliere il tipo di motorizzazione (interrata o seminterrata) senza dimenticare le norme in vigore.

Quale sistema di motorizzazione per il cancello a due ante?

Esistono due sistemi automatici per l'apertura del cancello a due ante. Da un lato c'è il motore a cilindri caratterizzato dalla sua discrezione e dal suo aspetto ultracompatto. La motorizzazione dell'attuatore è installata su palo o parete nella direzione dell'estensione del cancello. Può essere implementato anche su muro perpendicolare alla porta. Questo tipo di lavoro richiede elementi di fissaggio sufficientemente solidi per una facile trazione.
D'altra parte, c'è il motore del cancello azionato a mano, che colpisce per la sua velocità e la forma imponente. Si armonizza perfettamente con tutti i tipi di cancello e la sua modalità di trazione facilita il movimento delle ante. Molto pratico per cancelli medi e pesanti, questo dispositivo utilizza meno fissaggi.
La scelta dell'uno o dell'altro di questi dispositivi deve essere guidata da alcuni criteri come il senso di apertura, il peso del cancello, la sua robustezza, nonché la velocità. In ogni caso l'attuatore è la migliore alternativa per cancelli pesanti e spazi ristretti mentre l'azionamento a braccio si adatta ad altre applicazioni.

Quale dispositivo di motorizzazione è necessario per un cancello scorrevole?

Anche se il cancello scorrevole è normalmente installato per ricevere un motore, è comunque necessario seguire gli stessi criteri sopra citati nella scelta da effettuare. Quindi devi assicurarti che il fileautomazione cancelli tenere in considerazione la larghezza del cancello in alluminio e la funzionalità di "apertura pedonale". Tra l'altro bisognerà considerare anche la trasmissione effettuata da rack. La lubrificazione è necessaria se l'ingranaggio del motore è metallico.
Inoltre, il gruppo motore deve necessariamente mantenere la sua rigidità pur rimanendo flessibile di fronte agli ostacoli che possono comparire sul percorso del cancello. A causa di questo dettaglio, la forma del binario non dovrebbe essere trascurata. La forma triangolare nota per la sua robustezza non trattiene alcuna rugosità sulla superficie. Il binario tondo invece sporge maggiormente da terra anche se è interessante. Per quanto riguarda il binario a forma quadrata, è meno vantaggioso poiché trattiene l'acqua piovana, il ghiaccio, la neve e altra polvere.
In ogni caso, va tenuto presente che un buon binario di guida favorisce il buon funzionamento della barriera automatica.