Pavimenti: quali scelte hai a disposizione?

Quando si tratta di decorare, la scelta del pavimento è importante quanto quella del colore delle pareti. La sua scelta non è solo visiva, ma anche tattile poiché spesso siamo chiamati a camminare a piedi nudi. I materiali si sono evoluti molto nel tempo, con prodotti che imitano perfettamente il legno o le piastrelle e sono di facile manutenzione. Se devono adattarsi allo stile del luogo e al budget di tutti, quali opzioni ci sono adesso?

L'opzione di terreni naturali

Quando si parla di pavimenti naturali, la logica vuole che si pensi prima al legno e poi alla ceramica. Tuttavia, pochissimi di noi citano il file linoleum come parte di pavimenti naturali ed ecologici mentre è invece uno dei materiali naturali molto resistenti e vantaggiosi.

Il linoleum è infatti ottenuto da materie prime naturali rinnovabili come farina di legno, farina di sughero, resine, cariche minerali e olio di lino. Tuttavia, viene spesso confuso con il vinile (altrimenti noto come PVC) che viene prodotto per esso dalle industrie petrolchimiche.

Montato su un supporto di iuta, ora viene consegnato in rotoli o addirittura in piastrelle. La sua manutenzione è facile, ma richiede più cure rispetto al vinile. Per quanto riguarda i colori, anche la scelta è molto ampia.

Gli amanti delle atmosfere calde preferiranno senza dubbio il legno, che viene utilizzato come listelli di parquet. Ha il vantaggio di essere resistente e di facile manutenzione grazie a prodotti specifici. È ideale per le case di campagna, poiché riecheggia direttamente la natura esterna, ma è ugualmente adatto per appartamenti moderni che desiderano anche essere caldi.

Infine, bisogna tenere conto anche della pietra e della ceramica, che non sono più riservate solo ai locali umidi. Questi materiali possono facilmente ospitare un sistema di riscaldamento a pavimento e sono anche molto resistenti agli urti. Alcune ceramiche imitano perfettamente anche il disegno delle venature del legno.

L'opzione di pavimenti sintetici

Per chi non si preoccupa della provenienza dei materiali, il vinile è un'opzione molto allettante dal punto di vista finanziario con prezzi al metro quadro imbattibili rispetto agli altri prodotti sopra citati.

Esteticamente, ci sono anche vinili oggi venduti in piastrelle per imitare l'effetto delle piastrelle. In caso di usura in una zona, come un ingresso dove c'è più traffico, è quindi facile sostituire solo le parti danneggiate. Alcuni riprodurranno meravigliosamente l'effetto visivo del legno e talvolta anche la sua sensazione con sottili scanalature di spessore extra.

È molto facile da mantenere, perché basta un semplice passaggio in acqua per pulirlo. È anche silenzioso quando si cammina con le scarpe e morbido quando si cammina a piedi nudi.

Infine i tappeti sintetico occupano ancora una quota di mercato significativa soprattutto nelle città, anche se un po 'fuori moda.