Perché fare da babysitter è il lavoro ideale per studenti?

Sapevi che la maggior parte delle persone che sono impiegate da privati ??per i sussidi per l'assistenza all'infanzia sono studenti di età inferiore ai 24 anni? Fare da babysitter è il lavoro ideale per generare reddito aggiuntivo godendo di una certa flessibilità nella scelta dell'orario e del lavoro. Ma vedremo che questo lavoro offre molti altri vantaggi per gli studenti.

Reddito esentasse

La maggior parte degli studenti finanzia parte dei propri studi lavorando d'estate. Questi sono i famosi lavori per studenti. Lo Stato ritiene che i giovani che studiano non dovrebbero essere tassati su questi stipendi. È per questo motivo che loro non sono soggetti a dichiarazione sul reddito entro il limite di 4.564 euro secondo la scala 2020. Se l'importo del reddito dello studente supera tale importo, deve essere dichiarato solo il surplus. Fare da babysitter durante tutto l'anno per generare un piccolo reddito aggiuntivo non supera generalmente questa soglia. Secondo le piattaforme specializzate nell'assistenza all'infanzia, la maggior parte delle babysitter guadagna circa 250 euro al mese, il che significa 2.500 euro in 10 mesi. Questo lascia lo studente libero di lavorare un mese durante l'estate e di approfittare dell'altro per le vacanze.

Un lavoro che può essere combinato con l'aiuto di CAF

Gli studenti hanno un piccolo budget mensile. La maggior parte di loro può beneficiare degli aiuti CAF quando affittano un monolocale o un appartamento. Può trattarsi di assistenza abitativa personalizzata (APL), indennità di alloggio sociale (ALS) o assegno di alloggio familiare (ALF). Questi tre aiuti vengono assegnati in base ai mezzi. Oro un lavoro da studente come baby sitter può essere combinato con l'aiuto CAF, perché è un lavoro part-time e il reddito generato non è sufficiente a incidere negativamente sull'importo dell'aiuto per l'alloggio. 

Un lavoro che può essere combinato con borse di studio

Alcune borse di studio vengono assegnate in base al merito. Le risorse non vengono quindi prese in considerazione al momento dell'ottenimento. Altre sovvenzioni, come quelle del CROUS, sono sovvenzioni basate su criteri sociali. Per la loro assegnazione i servizi tengono conto del reddito dei genitori, poi l'importo viene calcolato secondo una scala ben precisa. Entrate da a lavoro di babysitter il part-time non influenzerà il calcolo dell'importo della borsa fintanto che il reddito dello studente non è soggetto a dichiarazione dei redditi fino al limite di 4.564 euro (scala 2020). 

Flessibilità negli orari

Gli studenti hanno orari molto variabili a causa del sistema educativo opzionale. Prendi l'esempio di uno studente che fa da babysitter di notte. Va a prendere un bambino alle 17:00 da scuola, lo aiuta a fare i compiti e poi lo fa da babysitter fino alle 19:00. Un giorno alla settimana, tiene lezione fino alle 20:00. Grazie alle piattaforme di babysitter, i genitori potranno affidare la missione ad un'altra persona quel giorno e rilasciare il proprio la solita babysitter così lei può seguire il suo corso.