Top 10 migliori chiodatrici elettriche del 2021

Difficile fare una scelta per la tua nuova chiodatrice elettrica? Lo abbiamo scritto Guida all'acquisto di chiodatrici elettriche speciali per aiutarti, con la TOP10 delle migliori vendite del momento, test, opinioni… Come in tutte le nostre guide all'acquisto, abbiamo fatto del nostro meglio per aiutarti a scegliere la migliore chiodatrice elettrica!

La nostra selezione di chiodatrici elettriche

Guida all'acquisto di chiodatrici elettriche

Se stai cercando uno strumento efficiente per tutti i tuoi lavori di fissaggio, la chiodatrice elettrica è l'ideale per te. Facile da usare, potente e pratico, questo dispositivo fai da te è essenziale, sia per uso professionale che privato. Ma per beneficiare dei suoi numerosi vantaggi, è ancora necessario trovare la migliore referenza sul mercato. Per fare ciò, è importante effettuare un confronto e considerare le diverse caratteristiche del prodotto prima di effettuare qualsiasi acquisto: la pressione della pistola, la dimensione delle punte e dei chiodi, l'impugnatura, la fornitura dei chiodi, ecc. . Questa guida all'acquisto ha tutti i dettagli sull'argomento in modo che tu possa facilmente scegli la migliore chiodatrice elettrica su misura per le tue esigenze.

Definizione e utilità di una chiodatrice elettrica

Una chiodatrice elettrica è una macchina che permette di infilare chiodi e spuntoni in maniera assistita, grazie all'energia fornita da una presa elettrica o da una batteria ricaricabile. Ha lo stesso principio di funzionamento della pistola sparachiodi. La penetrazione di chiodi e punte è così facilitata, così come la precisione è notevolmente migliorata. Il diametro dei chiodi e delle punte varia tra 1 mm e 40 mm, con una pressione dell'utensile che può variare da 5 bar a 8 bar a seconda del modello.

La chiodatrice elettrica è dedicata sia ai professionisti che agli appassionati del fai da te per svolgere svariate lavorazioni che richiedono l'utilizzo di chiodi, come ad esempio la decorazione o il bricolage. Non richiede molti sforzi, ma ottiene una finitura perfetta in breve tempo, soprattutto quando si tratta di lavori di fissaggio della catena. La chiodatrice elettrica fai-da-te è in grado di piantare chiodi e punte in acciaio in una varietà di materiali, anche i più rigidi.

Vantaggi di una chiodatrice elettrica

La chiodatrice elettrica presenta molti vantaggi che ne incoraggiano la scelta. Quali sono ?

La chiodatrice elettrica è facile da maneggiare

La chiodatrice elettrica è uno strumento fai da te che la manipolazione è alla portata di tutti, professionista o dilettante. Il fatto che sia elettrico facilita la penetrazione di punti e chiodi. Quindi non dovrai impegnarti molto anche quando il materiale in cui inserirlo è duro.

Dovresti anche sapere che gli attuali modelli di chiodatrici elettriche sono realizzati con materiali leggeri, rendendoli facili da usare. Generalmente, questo tipo di utensile ha un corpo in alluminio e metallo.

La chiodatrice elettrica è efficiente ed efficiente

La chiodatrice elettrica è un dispositivo efficiente e potente per inchiodare in un materiale rigido. È in grado di eseguire diversi lavori di fissaggio a catena, anche i più ardui, con precisione e con resa impeccabile.

La chiodatrice elettrica fa risparmiare molto tempo

Ciò che rende vantaggioso anche l'uso di uno strumento fai-da-te in quanto tale notevole risparmio di tempo che conferisce. La chiodatrice elettrica permette infatti di inchiodare senza fatica e in brevissimo tempo enormi quantità di chiodi o punte. Non solo risparmierai energia, ma potrai anche risparmiare tempo in modo da poter fare altre cose.

La chiodatrice elettrica è sicura

La chiodatrice elettrica è stata progettata per fare il suo uso sicuro. Infatti, l'ergonomia del dispositivo e la sua precisione di lavoro ti proteggono da possibili lesioni, a differenza dell'uso di un martello convenzionale.

Criteri per l'acquisto di una chiodatrice elettrica

Una volta informati sui numerosi vantaggi di una chiodatrice elettrica, diventa fondamentale acquistare un modello che soddisfi le proprie esigenze. Tuttavia, non è sempre facile trovare la perla rara tra l'ampia gamma di referenze che troverai sul mercato. Per cavarsela meglio e fare la scelta migliore della chiodatrice elettrica, ecco alcuni criteri di selezione da considerare:

Pressione

La pressione che emette la pistola della tua chiodatrice elettrica è un importante criterio di scelta. Infatti, essendo i chiodi e le punte espulsi e spinti attraverso questa pressione, è essenziale che sia di alto livello. Avrai quindi la certezza di ottenere una fissazione più efficiente e solida. Notare che questa pressione è generata dall'aria proveniente dal compressore. Per sapere che è di alto livello, deve essere tra 4 bar e 8 bar. Alcuni modelli possono anche offrire di più.

La scelta della pressione può dipendere anche dal tipo di lavoro che farai con il dispositivo. Per inserire facilmente chiodi in pannelli, architravi, assi, volte, ecc. E per lavori pesanti, si consiglia vivamente di scegliere un modello ad alta pressione. Se i materiali con cui lavori quotidianamente non sono troppo difficili da perforare, puoi optare per un modello a media pressione.

Le dimensioni di punti e chiodi

Va notato che le dimensioni dei chiodi utilizzati variano a seconda della natura del lavoro da eseguire. Troverai chiodatrici elettriche che possono ospitare chiodi che possono variare di lunghezza da Da 15 a 30 mm, da 32 a 64 mm o da 15 a 50 mm. Prima di effettuare qualsiasi acquisto, quindi, ricordatevi di controllare il tipo di materiale e il tipo di fissaggio che userete spesso per adattarsi alle dimensioni di punti e chiodi.

La cura di

Esistono modelli di chiodatrici elettriche di tutte le dimensioni per soddisfare tutte le esigenze. È quindi importante testare il dispositivo prima di acquistarlo per scoprire se la sua ergonomia è giusta per te. Devi assicurarti che manipolazione quotidiana dello strumento non ti disturba in alcun modo, sia in termini di dimensioni, peso o grip generale.

Ricorda anche di controllare alcuni dettagli di produzione che ti daranno un po 'di comfort durante l'utilizzo del dispositivo. Un'impugnatura ergonomica, un'impugnatura rivestita in gomma, un grilletto, ecc. Sono tutte caratteristiche di manovrabilità da non trascurare. Naturalmente, lo strumento dovrà essere abbastanza leggero da poterlo utilizzare senza stancarsi per molto tempo.

Fornitura di chiodi

La chiodatrice elettrica ha una custodia per riporre i materiali di consumo. La macchina incorpora una molla di alimentazione che, esercitando una pressione, spingerà il chiodo sotto il pistone ogni volta che viene sollevato. Potrai scegliere tra due tipi di forniture per unghie sui modelli attualmente in commercio. Questi due tipi dipendono anche dalla capacità di carico della chiodatrice elettrica:

  • Chiodatrice a spirale

Una chiodatrice a spirale assembla i chiodi verticalmente. A volte le unghie sono angolate per creare una bobina. Il rullo contiene punte seghettate o lisce di grande diametro. A seconda del diametro dei chiodi nel rotolo, potrai includere fino a 10.000 chiodi.

  • La chiodatrice a nastro

Con una chiodatrice a strisce, le unghie vengono acquistate sotto forma di una striscia in cui sono posizionate ad angolo. L'inclinazione è simile a quella dell'involucro della macchina. Per questo tipo di chiodatrici, la striscia può ospitare fino a 3000 chiodi, anche se il diametro è ancora limitato.

L'innesco di inchiodare

Per quanto riguarda la forza d'urto, potrai anche scegliere tra due diversi modi di far scattare le munizioni dopo che sono discese dal pistone. La scelta del grilletto inchiodato è una questione di preferenza personale; spetta a tutti vedere quale modalità si adatta meglio.

  • Contatto trigger

L'attivazione del contatto consiste nell'attivazione dell'inchiodamento tramite la sonda. Tutto quello che devi fare è premere la chiodatrice contro l'oggetto che vuoi inchiodare in modo che il palpatore, che si trova a livello della guida di chiodatura, attivi automaticamente l'inchiodatura. Se vuoi eseguire la chiodatura a raffica, tutto ciò che devi fare è sollevare lo strumento di chiodatura e premerlo di nuovo contro il materiale da lavorare e così via.

  • Trigger individuale

L'innesco individuale della chiodatura consiste nell'attivarla tramite un grilletto. La chiodatrice elettrica che adotta questo tipo di grilletto è quindi dotata di un grilletto sul suo manico. Una volta premuto, i chiodi saltano fuori. Devi rilasciare e premere di nuovo per attivare la successiva inchiodatura e così via.

Spettacoli

Vedrai le prestazioni di un modello di chiodatrice elettrica a seconda delle dimensioni dei chiodi è in grado di guidare e ad un dato angolo di montaggio. Per fare ciò, prova la referenza che desideri acquistare, senza dimenticare di conoscere le sue capacità.

Alcuni modelli di chiodatrici elettriche che trovi in ??commercio potranno guidare solo chiodi corti e lisci con una dimensione che non superi i 40 mm per un diametro di 1,5 mm. Tuttavia, ci sono chiodatrici elettriche con prestazioni migliori con la capacità di guidare chiodi dentati o chiodi lisci di tutte le dimensioni e di grandi diametri.

Per quanto riguarda l'angolo di assemblaggio, i modelli convenzionali sul mercato non sono in grado di guidare i chiodi in orizzontale sull'utensile. Dovresti optare solo per un angolo di montaggio verticale. D'altra parte, se hai bisogno di inchiodare ad altri angoli superiori a 30 °, opta per modelli più avanzati. Sono consigliate per lavori di fissaggio o montaggio molto resistenti.

Metodo di alimentazione

Per una chiodatrice elettrica, potrai scegliere tra due opzioni su come viene alimentata: alimentazione da rete tramite un cavo elettrico e una presa elettrica o utilizzando una batteria ricaricabile.

Il modello chiodatrice elettrica con filo è ingombrante e non consente l'utilizzo mobile; tuttavia, non sarai in grado di rimanere senza batteria, quindi puoi goderti il ??tuo dispositivo in ogni momento.

Il modello di chiodatrice elettrica senza fili è comodo per l'uso fuori casa. Inoltre, non è ingombrante. Tuttavia, dovresti scegliere un modello con una buona durata della batteria per evitare di esaurire la batteria durante l'uso. A tal fine si consiglia una batteria al litio.

Usando una chiodatrice elettrica

Se decidi di acquistare una chiodatrice elettrica per i suoi numerosi vantaggi e decidi un modello che abbia le caratteristiche totalmente rispondenti alle tue esigenze, dovresti anche saperlo utilizzare per ottimizzare questa nuova acquisizione. La chiodatrice elettrica non è difficile da usare, tuttavia, poiché è uno strumento fai-da-te che utilizza chiodi, non è priva di rischi. Si consiglia quindi di prendere alcune precauzioni d'uso e di seguire i consigli che seguono affinché l'uso della vostra chiodatrice elettrica sia completamente sicuro.

Indossa l'abito giusto

Per utilizzare strumenti potenzialmente pericolosi come la chiodatrice elettrica, è assolutamente necessario attrezzarsi di conseguenza. Per fare ciò, si consiglia di indossare guanti spessi, occhiali di sicurezza e tappi per le orecchie per evitare di danneggiare i timpani. Assicurati che la tua attrezzatura soddisfi gli standard per questo tipo di utilizzo.

Tieni mani e piedi separati

Per la tua sicurezza, dovresti assolutamente tenere mani e piedi, proprio come qualsiasi altra parte del tuo corpo, fuori dall'area inchiodata. È inoltre vietato puntare la chiodatrice elettrica verso un essere umano.

Usa bene la maniglia

L'impugnatura di una chiodatrice elettrica è stata progettata per ottimizzarne la presa. Deve quindi essere utilizzato come dovrebbe per evitare incidenti. È vietato utilizzare il dispositivo al di fuori dell'impugnatura, che sia o meno dotato di grilletto. In questo modo raggiungerai esattamente le zone da inchiodare, anche le più strette.

Varia la pressione

Quando si utilizza la chiodatrice elettrica, regolare la pressione applicata al materiale su cui si sta lavorando.Ricordarsi di valutare la consistenza e lo spessore e regolare di conseguenza il valore della pressione.È quindi meglio optare per un modello con pressione regolabile.In generale, la pressione ottimale ideale è 7.6 barre perché oltre questo valore la vostra chiodatrice potrebbe danneggiarsi molto rapidamente.Tuttavia, questo è solo un valore standard; adatterai il livello di pressione in base al tuo modello di chiodatrice elettrica.In effetti, alcune referenze sono più efficienti perché dedicate alle superfici più rigide, e possono quindi resistere a pressioni abbastanza elevate.Altri invece si dedicano solo a piccoli lavori e quindi non consentono un livello di pressione significativo.

i più venduti

Dernière mise à jour : 2021-09-17 02:45:20