I 10 migliori ventilatori centrifughi del 2021

Difficile fare una scelta per il tuo nuovo ventilatore centrifugo? Abbiamo scritto questo Guida speciale all'acquisto del ventilatore centrifugo per aiutarti, con la TOP10 delle migliori vendite del momento, test, opinioni… Come in tutte le nostre guide all'acquisto, abbiamo fatto del nostro meglio per aiutarti a scegliere il miglior ventilatore centrifugo!

La nostra selezione di ventilatori centrifughi

Guida all'acquisto di ventilatori centrifughi

Il Ventilatore centrifugo è un ventilatore industriale le cui nuove forme possono essere utilizzate anche in uffici e appartamenti. La pluralità dei modelli e le diverse caratteristiche di ciascuno di essi possono complicare il processo di acquisto miglior ventilatore centrifugo. Ecco le basi di ciò che devi sapere per fare la scelta migliore.

Qual è la differenza tra ventilatore centrifugo e ventilatore assiale?

Un ventilatore assiale è un tipo di ventilatore che estrae l'aria e la costringe a muoversi parallelamente all'albero attorno al quale ruotano le sue pale. I ventilatori centrifughi estraggono l'aria perpendicolarmente all'ingresso del ventilatore e ruotano l'aria verso l'esterno verso l'uscita per deflessione e forza centrifuga. Le lame ruotano per aspirare l'aria e spostarla perpendicolarmente all'albero verso la bocca. I ventilatori assiali sostituiscono funzionalmente il ventilatore centrifugo in alcune aree di applicazione, funzionando a velocità più elevate pur avendo diametri inferiori.

I ventilatori centrifughi hanno una girante all'interno di un alloggiamento cilindrico, con gioco stretto tra quest'ultimo e le pale per migliorare la velocità del flusso d'aria. La girante gira più velocemente delle ventole dell'elica, consentendo il funzionamento ad alte pressioni. L'efficienza è fino a 65% superiore a quella dei ventilatori assiali.

I ventilatori assiali sono simili alle centrifughe, ma con l'aggiunta di una paletta di guida che migliora la pressione dirigendo e raddrizzando il flusso d'aria. Questi fan sono progettati per applicazioni commerciali e industriali dove sono necessari grandi volumi d'aria a pressioni da moderate ad alte.

I ventilatori centrifughi sono generalmente i ventilatori più efficienti dal punto di vista energetico e dovrebbero essere utilizzati quando possibile. Gli usi includono rimozione del calore, rimozione del fumo, asciugatura, comfort e raffreddamento.

I ventilatori assiali generalmente funzionano a bassa velocità e temperature moderate. Subiscono un grande cambiamento nel flusso d'aria con piccoli cambiamenti nella pressione statica. Gestiscono grandi volumi d'aria a bassa pressione. Sono anche più spesso utilizzati all'interno come aspiratori. Per applicazioni esterne, sono combinati con condensatori.

Quali usi può essere fatto di un ventilatore centrifugo?

Il Ventilatore centrifugo è un dispositivo molto potente che ha una turbina che aspira aria da una stanza o spazio ed espelle una massa d'aria purificata da rifiuti e polvere in essa. Può svolgere sia la funzione di ventilatore che è riconosciuta, ma anche quella di impianto di riscaldamento e condizionamento.

Utilizzare nell'industria

Nell'industria, il ventilatore viene utilizzato:

  • Alevacuazione di varie particelle fini (polvere, fibre, granuli, ecc.) da un punto all'altro.
  • A trattamento dell'aria mediante estrazione di particelle rifiuti (limatura, segatura, ecc.), in particolare in laboratori o officine di saldatura, cantieri edili e siti di estrazione fumi.
  • A aspirazione di umidità dei locali in cui è installato.

Se l'uso industriale del ventilatore centrifugo è il più conosciuto, il suo utilizzo è diventato via via più democratico. Ora ci sono sempre più modelli destinati alle case.

Uso residenziale

Negli alloggi puoi usare il tuo Ventilatore centrifugo per:

  • Elimina l'umidità dell'appartamento e purificare l'aria.
  • Raffredda la stanza in cui è installato, serve per ventilazione, condizionamento e riscaldamento.
  • Asciugare per energizzare il tuo sistema di ventilazione perché è più potente dei ventilatori dell'elica.

Ciascuno di questi utilizzi dipende dal tipo di ventola coinvolta.

Quali sono i diversi tipi di ventilatore centrifugo?

Il ventilatori centrifughi possono essere classificati in base alla forza della pressione o in base all'inclinazione delle pale.

Secondo la pressione

Sono presenti ventilatori a bassa, alta o media pressione.

  • UN ventilatore a bassa pressione, come un ventilatore assiale, può essere utilizzato per raffreddare un piccolo spazio. Poiché la pressione è bassa, in uno spazio più ampio, non noterai una reale differenza tra questo ventilatore e un semplice ventilatore da tavolo.
  • Il ventilatore ad alta pressione è il più potente dei fan. Se vuoi avere un file Ventilatore centrifugo appartamento, dovrai scegliere un ventilatore a media pressione. Meno rumoroso dei ventilatori ad alta pressione e più potente dei ventilatori assiali nell'appartamento, questo ventilatore può essere utilizzato sia negli appartamenti che per grandi aree.

Secondo l'inclinazione dell'alba

Oltre alla pressione, i ventilatori possono essere classificati in base all'inclinazione delle loro pale o pale. Distinguiamo in particolare:

  • Il ventilatori a palette inclinati in avanti che girano nella stessa direzione delle ruote e che vengono chiamate Ventilatore centrifugo all'azione.
  • Il ventilatori centrifughi a getto che sono ventilatori, le cui pale sono inclinate all'indietro. Molto più potenti degli altri, hanno meno lame e possono funzionare a piena potenza oa velocità variabili. Sono i più costosi.
  • Il ventilatori a pale radiali sono i meno utilizzati. Con un'efficienza relativamente bassa, sono tuttavia ad alta pressione, ma vengono utilizzati solo nell'industria.

Quali sono i criteri per scegliere un ventilatore centrifugo?

I ventilatori centrifughi sono tra i dispositivi di ventilazione e il movimento del flusso d'aria più efficiente e versatile. La forma di un ventilatore centrifugo fa sì che l'aria che lo attraversa acceleri e cambi direzione con un angolo specifico (45 °, 90 °, 135 °, 360 °) prima di uscire dalla bocca.

I ventilatori centrifughi sono silenziosi e affidabili, da qui il loro maggiore utilizzo nel settore industriale. Sono progettati per fornire un flusso d'aria costante indipendentemente dall'ambiente e dall'applicazione che ne fate. Per sceglierne uno, è necessario tenere conto dei criteri seguenti.

Potenza del ventilatore

In relazione alla potenza, dovresti sapere che più potente è il ventilatore, più ti costerà e più richiederà una manutenzione approfondita. Se deve essere utilizzato in uno spazio ristretto, non è necessaria una potenza elevata. Insieme al potere, il tuo Ventilatore centrifugo deve fare il minor rumore possibile.

Esiste una correlazione tra il rumore prodotto e la potenza del ventilatore. Contrariamente alla credenza popolare, più forte è la ventola, meno efficiente è. La resa è quindi inferiore. D'altra parte, si può benissimo utilizzare un ventilatore che fa più rumore se il luogo in cui verrà installato è lontano dal pubblico e se si installa un fonoassorbente nel condotto di ventilazione.

La forma del ventaglio

L'altro punto importante che devi tenere in considerazione quando scegli il file miglior ventilatore centrifugo per il tuo appartamento o fabbrica, è il dimensione del ventilatore. Deve infatti essere proporzionale allo spazio disponibile dove prevedi di installarlo. Va notato che più piccolo è il tuo ventilatore, più energia consuma, ma meno ti costerà l'acquisto. Dovrai quindi assicurarti di optare per un file ventilatore centrifugo di medie dimensioni per consumi medi. Secondo molti test effettuato il Ventilatore centrifugo che soddisferà al meglio i requisiti energetici è il ventilatore d'azione.

Il tipo di lame

Un ventilatore centrifugo può essere diverso da un altro in relazione al tipo di pale montate su di esso. Ce ne sono 4 tipi, ciascuno con le proprie proprietà e funzioni.

  • Lame radiali : Un ventilatore centrifugo a pale radiali è in grado di erogare alta pressione a medio flusso d'aria. È uno dei migliori ventilatori centrifughi per applicazioni industriali dove il dispositivo può essere sottoposto ad ambienti operativi difficili come la presenza di polvere, gas o umidità nell'aria.
  • Lame curve in avanti : Un ventilatore centrifugo a pale avanti fornisce una pressione media e un flusso d'aria elevato. Viene utilizzato in diverse applicazioni come la fornitura di aria pulita a un edificio o l'installazione di un sistema di ventilazione e aria di scarico.
  • Lame curve all'indietro : Un ventilatore con pale curve verso la parte posteriore produce alta pressione. Il flusso d'aria è elevato e altamente efficiente. La potenza diminuisce all'aumentare del flusso per una migliore distribuzione dell'aria.
  • Pale aerodinamiche o con profilo alare : Un ventilatore centrifugo a profilo alare è il più efficiente e consigliato per applicazioni come la fornitura di aria pulita in un ambiente scarsamente ventilato.

Pressione e flusso d'aria

Prima di scegliere un ventilatore centrifugo, è necessario conoscere la pressione richiesta per ottenere il flusso d'aria desiderato per far passare l'aria attraverso condotti, filtri, gomiti o altri ostacoli nel sistema di ventilazione. Se vuoi usarlo su un sistema di condotti lungo e complesso, avrai bisogno di più pressione, e quindi più potenza. Non dimenticare di tenerne conto anche l'effetto di intasamento dei filtri sul flusso d'aria, poiché ciò influenzerà la pressione e la potenza di cui avrai bisogno.

Un ventilatore centrifugo a trasmissione diretta, senza trasmissione a cinghia, è più consigliabile per un piccolo sistema di ventilazione. Inoltre, è più economico da configurare e mantenere perché è composto da poche parti. Offre anche una maggiore efficienza riducendo la perdita di potenza dovuta all'assenza di un effetto di guida (cintura).

Un ventilatore centrifugo a cinghia, invece, è più flessibile. Soddisfa i requisiti di flusso d'aria quando il motore è dotato di una puleggia a passo variabile. È un sistema che viene montato sulla maggior parte dei grandi ventilatori centrifughi.

L'ambiente operativo

Un ventilatore centrifugo è progettato per essere utilizzato in un ambiente che può o non può essere adatto per esso. In questo senso, tieni sempre in considerazione l'ambiente in cui sta operando il tuo impianto prima di scegliere il miglior ventilatore centrifugo.

  • All'aperto : Il più consigliato è l'uso di un ventilatore centrifugo diretto o con trasmissione a cinghia, con un motore elettrico raffreddato a ventola completamente chiuso (o TEFC in inglese). Ciò consentirà al dispositivo di funzionano perfettamente nonostante il maltempo.
  • Ambiente sporco o polveroso : In questo caso è comunque consigliabile utilizzare un ventilatore centrifugo a trasmissione diretta o con trasmissione a cinghia, con motore elettrico completamente chiuso e ventilato. Pertanto, il dispositivo avrà una durata maggiore e un'efficienza ottimale.
  • Ambiente corrosivo : Un ambiente con elevata umidità è una condizione in cui è consigliato solo un ventilatore centrifugo in acciaio inossidabile. Un motore anch'esso in acciaio inossidabile è una buona scelta per una maggiore durata.
  • Ambiente pericoloso : si parla di ambiente pericoloso quando il ventilatore centrifugo è in presenza di gas, liquidi e altri prodotti infiammabili. In questo caso è opportuno considerare un ventilatore centrifugo con motore antideflagrante.

Qualità dell'aria

La qualità dell'aria è di primaria importanza in quanto questo è il materiale che verrà agitato nel ventilatore centrifugo.

  • Aria fresca : per un'aria pulita si consiglia un ventilatore centrifugo con pale curve avanti, indietro o pale con profilo aerodinamico per una migliore efficienza.
  • Aria leggermente polverosa : per questa qualità dell'aria si consiglia un ventilatore centrifugo a pale radiali. Per polvere molto leggera e non abrasiva, può funzionare anche una ventola con pale curve all'indietro.
  • Polveri pesanti e abrasive, limatura e trucioli : Per questa qualità dell'aria, il tipo di ventilatore centrifugo richiesto non è importante. Ma il sistema di ventilazione deve essere dotato di un filtro.
  • Corrosivo : L'aria caricata con elementi corrosivi come l'umidità richiede un ventilatore centrifugo in acciaio inossidabile, preferibilmente con un motore in acciaio inossidabile.
  • Polvere combustibile : Se l'ambiente è carico di polveri combustibili, optare per un ventilatore centrifugo a pale radiali e un motore antideflagrante.
  • Alta temperatura : se l'aria è ad alta temperatura (inferiore a 120 ° C), si consiglia di utilizzare un ventilatore centrifugo a cinghia con pulegge in acciaio che resistono alle alte temperature. Se il termometro legge oltre 120 ° C, scegli una ventola con un motore raffreddato.

La posizione di installazione

Secondo Standard EUROVENT, la posizione di montaggio, e quindi anche il senso di rotazione della girante per ventilatori centrifughi, è definita sul lato motore e non sul lato ingresso aria.

i più venduti

Dernière mise à jour : 2021-04-17 02:33:09