Telone pubblicitario, quale finitura scegliere?

Un banner pubblicitario è uno dei mezzi di comunicazione visiva più diffusi al momento. Fornisce una visibilità ottimale e può quindi raggiungere il maggior numero di spettatori possibile. Con lo sviluppo di strumenti di strategia di marketing, il banner pubblicitario è diventato essenziale per sperare di sviluppare in modo massiccio un'attività, promuovere un evento, lanciare un marchio o pubblicizzare la propria azienda. Tuttavia, la sua efficacia dipenderà da determinati criteri.

Scegli un telone in base alle tue esigenze

Affinché un banner pubblicitario sia efficace, è importante scegliere la finitura in base alla posizione e alla durata dell'esposizione. Oltre al materiale, sia in tessuto che PVC, anche la scelta della finitura è da tenere in considerazione per garantire la qualità del prodotto. Il produttori di banner pubblicitari ora proponiamo diverse finiture per soddisfare le esigenze.

C'è il taglio vivo o il taglio dritto che si caratterizza per il taglio semplice del tessuto o del telone. Questo tipo di telo può essere adattato sia per installazione interna che esterna. Si fissa con strisce o nastro biadesivo su una superficie piana. Può anche essere disponibile un fissaggio con profilo in alluminio.

Poi c'è il modello taglio grezzo, ma questa volta con occhielli. Il banner viene così fissato grazie ad occhielli in metallo zincato. I punti di attacco vengono così moltiplicati, il che rafforzerà ulteriormente l'attacco.

Per un banner con un fissaggio ancora più efficace, puoi scegliere la finitura con orli e occhielli. L'orlo rinforza la durezza della rilegatura. Questo tipo di finitura è adatto per esposizioni interne, per brevi periodi all'esterno e al riparo da forti venti.

Per più estetica, hai il banner con finitura a guaina. Questo tipo di finitura è caratterizzato dalla piegatura del telo su se stesso e aperto su entrambe le estremità. Questo spazio permetterà di passare una zavorra o un cavo. Questa finitura è ideale per la segnaletica esterna, in quanto particolarmente resistente al vento.

Poi c'è il rifinito con occhielli e orli di rinforzo. L'orlo permetterà di dare un doppio spessore al bordo del telone. Questa tecnica permette di rafforzare ulteriormente la resistenza degli occhielli, soprattutto a fronte di trazione durante la posa del telone. Il telone è così più protetto da un possibile strappo.