Come proteggere adeguatamente la tua casa dai rischi?

Vari danni possono colpire la tua casa, in particolare un'inondazione, un'intrusione, un incendio o altre situazioni che richiedono l'installazione di un dispositivo di sicurezza efficace. Che tu sia un inquilino o un proprietario, anticipa i possibili rischi con i seguenti suggerimenti.

Stipula un'assicurazione sulla casa

Uno dei primi suggerimenti da considerare è l'acquisto di un'assicurazione sulla casa. Questo ti permetterà di rassicurarti, in particolare, che anche in caso di problemi il tuo alloggio è sempre ben assicurato. Tuttavia, prima di acquistare il fileassicurazione per la tua casa, scegli la formula che risponde perfettamente alle tue esigenze. Alcune offerte assicurative coprono il minimo obbligatorio, vale a dire la tua responsabilità civile se sei un inquilino e i tuoi beni mobili e personali. Altri sono rivolti sia ai proprietari che agli inquilini di proprietà completamente attrezzate.

Nota che alcune compagnie di assicurazione offrono formule relativamente complete comprese le garanzie essenziali come vetri rotti, danni causati dall'acqua, catastrofi naturali, ma anche responsabilità civile privata e responsabilità civile.

Come proteggere la tua casa dai furti?

Oltre a stipulare un contratto assicurativo, devono essere messe in atto altre soluzioni per proteggere la tua casa dai furti, in particolare l'installazione di recinzioni, finestre antieffrazione o anche sistemi per proteggere la tua proprietà come un sicuro. Non esitare a utilizzare l'illuminazione programmata per simulare la tua presenza quando cala la notte. Per tenere lontani i ladri, considera anche installare un sistema di monitoraggio remoto a casa tua. Si consiglia anche un sistema di allarme con un rilevatore.

Migliori pratiche per proteggere la tua casa dai rischi di incendio

Causando danni materiali, ma anche umani, ogni due minuti in Francia scoppia un incendio. Per ridurre i rischi, è necessario adottare alcune buone pratiche. Considera in particolare far controllare regolarmente le proprie installazioni sensibile da un professionista. Questi includono, tra le altre cose, gli impianti elettrici, relativi al riscaldamento o al gas. Assicurati che tutte le tue installazioni elettriche siano sicure. Prestare particolare attenzione a elementi quali cavi elettrici difettosi o ciabatte sovraccariche che presentano un rischio di surriscaldamento. Se hai una canna fumaria, fallo pulire da un professionista almeno una volta all'anno se funziona a gas e due volte all'anno se funziona a olio o legna. Infine, equipaggia la tua casa con un rilevatore di fumo conforme alle norme europee e dotato di marcatura CE.

Riduci il rischio di inondazioni

Per proteggere una casa dal rischio di allagamento, prima di costruire o acquistare immobili, prima scoprire dove si trova il terreno, se si trova in una zona allagata. Per questo, consultare il Piano di prevenzione del rischio di alluvione naturale (PPRI) presso il municipio. Questo documento fornisce in particolare le condizioni obbligatorie da rispettare se il terreno è situato in una zona edificabile. Inoltre, per ridurre il rischio di allagamento durante la costruzione della casa, posizionare il primo piano sopra la soglia di riferimento alluvione (informazioni specificate nel PPRI). Inoltre, sia in fase di costruzione che di ristrutturazione, impermeabilizzare le aperture della casa con sistemi antiallagamento. Non esitate a mettere in atto dispositivi anti riflusso o ad alzare la soglia delle aperture.