Come mantenere la motorizzazione di un cancello elettrico?

L'utilizzo di un cancello motorizzato permette di scoprire quotidianamente diversi innegabili vantaggi: comfort di utilizzo, controllo accessi, sicurezza aumentata e personalizzata ... Tuttavia, affinché il sistema di motorizzazione possa sempre funzionare senza problemi, è anche necessario considerare l'importanza di una manutenzione regolare. Indipendentemente dal tipo di cancello (cancello scorrevole, cancello battente, portina pedonale, portone sezionale da garage, ecc.) E dal tipo di motorizzazione (motorizzazione integrata, montaggio in kit, kit solare, ecc.), Questo processo di manutenzione è la chiave per beneficiare 'un automatismo infallibile a lungo termine.

Un motore adatto per ogni tipo di cancello

L'operatore per cancelli non è più un concetto nuovo, ed è ben noto nella domotica. Si adatta a tutti i modelli di cancelli: battente, scorrevole, a due ante, ecc., Anche se per accoglierlo sono inclinate anche altre dotazioni di sicurezza: tapparelle, portine pedonali, portoni da garage, ecc. In modo che un cancello automatico possa operare senza problemi e garantire una corretta apertura e chiusura, dovrebbe essere necessaria una regolare manutenzione dell'automazione. Ciò riguarda non solo il motore del cancello, ma anche i vari accessori responsabili dell'automazione del cancello.

Manutenzione di un motore per cancello battente

I cancelli a battente sono i modelli di cancello elettrico il più affermato in Francia.Vengono scelti anche per la loro compatibilità con diversi modelli di motore per cancello.La motorizzazione del cancello battente è principalmente focalizzata sulla motorizzazione dell'attuatore.Questi bracci articolati con pistoni idraulici sono generalmente di facile installazione, in quanto è sufficiente fissarli su ogni pilastro ed anta del cancello.Ma nel tempo, questo sistema di cilindri potrebbe subire un calo delle prestazioni durante l'apertura o la chiusura.Il problema potrebbe essere una mancanza di lubrificazione nei vari meccanismi a saracinesca o una perdita di fluido nel pistone.Nel primo caso è sufficiente lubrificare gli elementi necessari per rendere nuovamente fluidi i movimenti.Quanto alla seconda possibilità, è più pratico considerare un nuovo pistone per riavviare l'automazione.Anche una pulizia regolare può essere utile per evitare intasamenti dovuti all'accumulo di polvere in prossimità degli elementi lubrificati.

Manutenzione di un motore per cancello scorrevole

La motorizzazione per cancello scorrevole è invece una versione completamente diversa del concept che si presenta con binario a terra, oppure con dispositivo autoportante (cremagliera).Il motore può essere installato a destra oa sinistra del cancello, tutto dipende dalla direzione in cui si apre.A differenza del tipo di motore per cancello che si trova sui cancelli a battente, questo modello sembra un po 'più complicato da mantenere, dato che è dotato di un box che racchiude l'intero meccanismo dell'automazione.La mancanza di olio, incrostazioni e corrosione dovute alle condizioni meteorologiche possono causare danni a questo dispositivo.Pertanto, gli esperti raccomandano spesso anche una pulizia e una lubrificazione regolari.

Altri elementi che potrebbero richiedere manutenzione

Quando si tratta di un cancello alimentato da un motore elettrico, a volte capita anche che guasti di collegamento o cortocircuiti possano influire negativamente sulla motorizzazione.Per questo è necessario verificare il passaggio dei cavi per risalire al guasto della distribuzione elettrica.Il telecomando del cancello può anche generare un segnale di guasto e non può svolgere correttamente il suo compito.Ciò potrebbe essere dovuto a una scarsa sincronizzazione della frequenza o a batterie difettose.Infine, è anche possibile che un malfunzionamento del cancello elettrico possa essere causato da un errato dimensionamento.La più probabile è che la potenza del motore non sia adeguata alle dimensioni del cancello, il che causa molta lentezza in apertura e chiusura.