Come gestire il rapporto con il fornitore?

gestire i rapporti con i fornitori

Il rapporto con terzi, ovvero fornitori e subappaltatori, deve essere preservato, al fine di ridurre il rischio di contenziosi e altri disaccordi che potrebbero influire negativamente sulla produttività dell'azienda. Inoltre, è imperativo costruire un rapporto sano e stabilire un clima di fiducia con i fornitori. Ecco alcuni suggerimenti per farlo.

La scelta dei collaboratori

Per sperare di avere un buon rapporto con i fornitori, sarà necessario iniziare stabilendo un buon dialogo e un clima di fiducia con loro.Partendo su basi solide diventa più facile collaborare e stabilire un rapporto in cui il rispetto e la trasparenza sono essenziali.La scelta dei fornitori non deve essere fatta alla leggera, al fine di garantire successivamente scambi positivi.A tal fine è importante trattenere solo candidati che abbiano già maturato anni di esperienza alle spalle e che abbiano padroneggiato il proprio settore di attività.La selezione dovrebbe anche tener conto delle dimensioni dell'azienda, dei suoi prezzi e dei suoi metodi di lavoro.Il fornitore dovrà inoltre offrire prodotti di qualità e offrire prezzi vantaggiosi.Dopo aver selezionato un candidato, è imperativo mettere in atto regole e condizioni per la collaborazione.

Come garantire un rapporto di lavoro win / win?

negoziare con il fornitoreIl rapporto con il fornitore dovrebbe essere basato sulla fiducia e sulla trasparenza, che garantiranno una collaborazione vantaggiosa per tutti. È inoltre imperativo tenerlo informato sui metodi di lavoro dell'azienda e cercare con lui soluzioni che facilitino gli scambi. Il implementazione di una soluzione di digitalizzazione vanno ricordate anche le fatture dei fornitori che semplificheranno l'invio e la ricezione delle fatture. Potrebbero essere necessari incontri per stabilire le linee da seguire e le condizioni per la collaborazione.

Va ricordato che il rapporto con il fornitore non riguarda solo l'invio degli ordini, la loro ricezione e il pagamento della fattura. Il coinvolgimento del fornitore deve essere pieno e per sperare che il rapporto si evolva, è interessante rimodellarlo fino a quando tutti trovano il loro vantaggio. L'idea è infatti quella di stabilire una relazione vantaggiosa per tutti tra le due parti. In tutti i casi, l'azienda e il fornitore devono concordare la qualità dei prodotti, i termini di consegna nonché i termini e le condizioni di pagamento.

Un rapporto duraturo è possibile anche solo se entrambe le parti sanno trovare le soluzioni più adeguate in caso di problemi, al fine di ridurre le controversie. Nel tempo, sarà facile per entrambi soddisfare efficacemente le esigenze di ciascuna delle parti. Gli scambi saranno solo più efficaci ed è interessante ricordare che gli scambi devono essere sempre rispettosi e trasparenti. Finché ciascuno di questi imperativi sarà rispettato, il rapporto di lavoro sarà molto positivo.